Deepp s.r.l.

Architettura & Design

info(at)deepp.it

+39 02 97382358


la colazione

La colazione: momento importantissimo da cui dipende, spesso, l’umore della giornata.


Non c’è la marmellata? Sarà un giorno d’inferno per tutti i colleghi.


E’ finito il latte per i cereali? È meglio se la moglie emigra


Per quanto mi riguarda, chiedo solo 5 minuti seduta a bere il caffè sgranocchiando un biscotto,
ma questo mio semplice desiderio si scontra brutalmente con gli orari da rispettare ed i piccoli doveri della truppa affamata da servire; avanti ed indietro dalla cucina e quando ti siedi è ora di andare.


Quindi pensavo: ci sarà un kit da colazione? Non un vassoio da riempire a caso, ma un elemento con design appositamente studiato!


Un “breakfast box” pronto per essere posizionato in tavola e da cui fuoriesce ogni tipo di leccornia: biscotti, marmellate, cioccolatini, fette biscottate e l’immancabile croissant. Anche se di recente ho scoperto che il francesissimo “Croissant” non è nato in Francia, ma è legato al destino di Budapest. Nel 1686 la città era assediata dai Turchi ed i combattimenti si susseguivano feroci; i conquistatori per poter prendere finalmente la città, decisero di scavare dei tunnel di notte per poter penetrare dietro le linee difensive, ma i panettieri, che lavoravano di notte, sentirono il rumore e dettero subito l’allarme ai soldati. La ricompensa della città fu di realizzare un dolce speciale a ricordo del loro coraggio; i panettieri crearono un dolce che ricordasse la luna crescente della bandiera ottomana, “croissant” appunto!


Bandiera a parte, per il breakfast box, le proposte sono tante!


Si potrebbe proporre l’uso di un cestino da pic-nic; molto elegante ma, normalmente, delle dimensioni di un container transoceanico e difficile da parcheggiare in cucina, senza contare che da purista del pic-nic dovrei procurarmi un prato su cui consumare il lauto pasto; magari un tavolo prato come quello studiato da Haiko Cornelissen!

 


 

 

Idea romantica e facilmente applicabile; Il cestino di vimini. Si possono scegliere una quantità incredibile di cestini ed abbinarli a contenitori stile provenzale di ogni forma e colore! Senza andare troppo lontano: “maison du monde” ha degli elementi cucina bellissimi!!!
Un esempio di “breakfast box” lo presenta nel suo blog Jenny Steffens in cui lo propone addirittura come dono per un momento relax!
 

 

 

La mia personale soluzione è un cesto coloratissimo, a cui si aggiungono un insieme di vari elementi colorati e decorati, da riempire con tutti i biscottini, cereali e golosità del mattino! Per i contenitori mi sono ispirata alla tradizione nordica; sul sito http://www.scandinaviandesigncenter.com ne trovate di interessanti , ma qualche chicca, cestino compreso, l’ho scovata su www.madeindesign.it

 

 

Per chi ha veramente fretta, ma veramente, veramente fretta, e non può mangiare a casa, c’è un vassoietto da bici. Ma per quanto scenografico è evidente che alla prima curva perderemmo tutti i biscotti, ad alla seconda buca tutto il caffè! Non pratico ma design al 100%

 

 

Buona colazione!
Stay tuned
 

 





Deepp s.r.l.
P. Iva 06535880964