Deepp s.r.l.

Architettura & Design

info(at)deepp.it

+39 02 97382358


colori secondari?

Entrando nel mondo delle mescolanze di colori si apre un capitolo veramente infinito.

Se i colori secondari sono 3, le sue combinazioni si moltiplicano a dismisura!


Eugene Chevreul, famoso chimico, dedicò la sua vita ai colori complementari. Lo studio di luminosità e contrasto lo portò a redigere un’enciclopedia del colore nel 1864, cercando di raccogliere tutte le tonalità possibili; ne indicizzò 14.400
Ancora oggi la sua “ruota cromatica” è un punto di riferimento per lo studio del colore.

 

 

Ritornando a parlare dei colori secondari principali sicuramente il verde rimane il più gettonato, almeno in natura!


Il verde è il colore della madre terra, simbolo di pace, tranquillità ed equilibrio. Per i cinesi è l’incarnazione del principio yang, maschile, attivo e vivificante! Se volete curarvi con il verde dovete sapere che è perfetto per ipertensione, stanchezza degli occhi e nervosismo; relax puro!


Queste fantastiche caratteristiche sono sempre più conosciute, infatti il verde è utilizzatissimo per scuole, uffici e ospedali.

 

 

Non da meno i progetti più cool dell’interior design. Il più verde di tutti?
Il ristorante Arola-Samsung di Barcellona: verdissimo!

 

 

Se parliamo di design, il mio oggetto must have verde: La lampada “midsummer” di Tord Boontje!


Ovviamente in verde!
http://www.polyvore.com

 

 

L’arancione simboleggia l’energia pura: nascendo dall’unione di rosso e giallo, ne porta le proprietà e ne elimina gli aspetti negativi! E’ perfetto per curare polmoni, tiroide e milza, porta ottimismo ed allegria!


I progetti “arancioni” si stanno diffondendo in tutto il mondo con grande successo! Un esempio di veri appassionati “orange” sono gli architetti Jakob e Macfarlane che lo ripropongono spesso nelle loro progettazioni: eccone due esempi a Lyon e Parigi.

 

 

 

E per gli interni, lo studio spagnolo Tomas Alia lavora solo con colori puri, molto terapeutico!


http://www.tomasalia.com/

 

 

Il vero “must have” arancione dovrebbe essere la lampada fl/y di Kartell,
http://kartellstorela.com/shop/fly/

 

 

ma di recente mi sono innamorata delle sedute Bright wood collection di Avanzini che si illuminano e cambiano colore; prezzo importante ma design super!

 

 

Il viola è un colore freddo ma legato all’estro creativo, alla spiritualità ed alla forza dell’intelletto.

Rilassa, modera l’appetito e aiuta la circolazione, un vero elisir di bellezza; per queste sue proprietà è molto utilizzato in tutti i trattamenti di bellezza in spa e centri benessere!

 

 

Ma il viola nell’interior design è un po’ difficile da inserire, è un colore potente.

Per questo la soluzione ideale è sicuramente introdurlo con piccoli elementi di colore e diffusamente attraverso a luce; benessere fluido!

 

 

Irrinunciabile elemento di design in viola: una parete con wallpaper!
Ne troverete di bellissimi su

http://www.designyourwall.com

 

 

 

Non vi bastano questi colori?
Ne troveremo ancora ed ancora!


Stay tuned

 

 





Deepp s.r.l.
P. Iva 06535880964